Le origini

LA STORIA

Palazzo dei Contadini: così è comunemente nota a Foggia la struttura che ospita in via della Repubblica la Camera del Lavoro. Crollata un’intera ala in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale, assegnata alla Cgil dopo la Liberazione, quella struttura oggi mostra tutti i suoi 76 anni di età. La Cgil ha deliberato un importante intervento di ristrutturazione, che restituirà decoro all’immobile, alla zona circostante, e aiuterà a migliorare accessibilità e qualità dei servizi offerti. Un impegno di spesa molto oneroso - in una fase di recessione generale che non risparmia il sindacato – e per il quale chiediamo un aiuto attraverso una donazione.

L'evoluzione

Ieri, Oggi, Domani

IERI

OGGI

DOMANI

FAQ

Perché dobbiamo prenderci cura della nostra storia

Costruito nel 1940, il Palazzo dei Contadini è stato un centro servizi per agricoltori e braccianti di questa provincia. Durante la guerra le sue stanze sono state utilizzate come alloggi dai soldati tedeschi, poi occupate dalle truppe anglo-americane di liberazione. Le stesse stanze che dopo la Liberazione sono state vissute da grandi dirigenti del sindacato italiano, come Giuseppe Di Vittorio e Ruggiero Grieco, assieme ai migliaia e migliaia di semplici lavoratori, cittadini, uomini e donne che hanno scritto pagine importanti nelle lotte per il lavoro e la democrazia, per lo sviluppo sociale ed economico in terra di Capitanata. Le vicende di quel palazzo coincidono e si sovrappongono per buona parte con la storia della città.


Qual è il nostro obiettivo?

Per questa ragione, per la sua storia, perché la sede della Camera del Lavoro rappresenta un bene comune che va oltre i confini sindacali, si intende ricorrere a un progetto di crowdfunding civico per una raccolta di fondi che sostenga la ristrutturazione del palazzo. Un luogo di vita sociale, culturale e sindacale della città che spera nell’intervento di tutti: privati cittadini, organizzazioni, imprese. Aiutateci a conservare e tramandare questo pezzo di storia. A tutti i donatori saranno donati attestati speciali quali sostenitori del progetto.

Quali interventi saranno realizzati?

L’intervento di recupero riguarderà in primis tutto il prospetto anteriore e posteriore della facciata, con la messa in sicurezza e il ripristino dei colori e del disegno originari.


Come intendiamo raggiungerlo?

E’ possibile contribuire direttamente qui sul sito, attraverso il sistema – sicuro e protetto – di paypal. Scegli tu quanto donare. Tutti i fondi raccolti andranno in un apposito conto aperto presso la Banca Popolare Etica sede di Foggia, e investiti in interventi di ristrutturazione. Chi fosse interessato a sostenere e promuovere iniziative può contattarci all’indirizzo mail ufficiostampa@cgilfoggia.it.


Come posso essere aggiornato sul progetto?

Seguici sulle pagine social della Cgil di Foggia, sul web all’indirizzo www.cgilfoggia.it o scrivici a ufficiostampa@cgilfoggia.it

Fai la tua

DONAZIONE

Indirizzo Via della Repubblica 68
71100 Foggia
Telefono 0881.351811 - 0881.351800
338.4504242

Il tuo contributo è importante per questo progetto. L'importo della donazione è libero, e rappresenterà comunque un aiuto per il recupero di questo palazzo storico della città di Foggia, ma anche della sua provincia.

Clicca sul bottone qui sotto per collegarti, in sicurezza, al sito di Paypal dove potrai fare la tua donazione.